Ultima modifica: 6 Novembre 2017

Humanitas

Humanitas

 

Il progetto Humanitas promuove la valorizzazione della cultura classica nei suoi legami con le altre discipline e nella sua caratteristica fondante del pensiero e della civiltà occidentale.  Obiettivo fondamentale è pertanto la promozione di tale cultura in vari settori della proposta formativa della nostra scuola, sottolineandone le valenze trasversali.

Nello specifico, nell’attività didattica per le classi prime, seconde  terze e quarte obiettivi sono:

  • Motivare allo studio delle materie umanistiche sottolineandone l’aspetto formativo specifico, i legami profondi con la cultura europea, la ricaduta didattica sulle altre discipline;
  • Creare dei percorsi formativi pluridisciplinari che, partendo dall’indispensabile componente letteraria, individuino nuclei culturali fondanti e trasversali a varie discipline.
  • Proporre un approccio complessivo alla civiltà antica, con cognizione degli effetti artistici, urbanistici e infrastrutturali del mondo romano e dei legami col diritto. Questi aspetti verranno verificati anche nella nostra città o in località vicine, per promuovere la conoscenza del proprio territorio in modo da stimolare non solo il senso dell’eredità antica, ma anche una valutazione attualizzante.
  • Promuovere le competenze  specifiche delle discipline coinvolte (linguistiche di decodificazione e comprensione di testi in latino e italiano) e trasversali (comprensione di contesti storici, capacità di analisi diacronica e sincronica di fenomeni culturali)
  • Promuovere la capacità di studio interdisciplinare, nonché quella di lavoro di gruppo degli studenti.
  • Per un’ulteriore verifica delle competenze si intende promuovere il progetto Probat, cioè la certificazione delle competenze in latino all’interno della Rete Probat (Liceo Trissino Valdagno, Liceo Brocchi Bassano, Educandato agli Angeli Verona).

 

Modalità di svolgimento

  1. Future Classi 1^: Laboratorio di latino con studenti di classi 3^ della Secondaria inferiore per una promozione della conoscenza della lingua classica in forma più ludica.
  2. Biennio e triennio: attuazione del Progetto Probat con conseguente certificazione delle competenze dei livelli A1 e A2 e B1 e B2.
  3. Classi 1^ e 2^ : Laboratorio sulla Vicenza romana con visita al Museo Archeologico di Vicenza (sezione romana) e al criptoportico ( collaborazione tra docente di storia, latino, storia dell’arte) accompagnato da riflessioni sul territorio e le tracce dell’antico in relazione all’attuale situazione urbanistico-artistica della città
  4. in alternativa: Classi 1^ e 2^: Laboratorio sulla Verona romana con visita al Teatro romano, all’Arena e all’Arco dei Gavi (collaborazione tra docente di storia, latino, storia dell’arte) accompagnato da riflessioni sul territorio e sulle tracce dell’antico in relazione all’attuale situazione urbanistico-artistica della città.
  5. in alternativa: Classi 2^: Laboratorio a Aquileia con visita al museo, alla basilica, all’antico porto e agli scavi dell’antica città (collaborazione tra docente di storia, latino, storia dell’arte) accompagnato da riflessioni sul territorio.
  6. Classi 3^: Stage a Roma di una o più classi per uno studio pluridisciplinare della cultura latina nella visita ai resti romani e della città quale centro del potere (coinvolgimento delle materie: italiano –i testi, latino –Livio e la storia romana, storia –la Roma dei Papi e proiezione sul mondo contemporaneo)
  7. Classi 4^: Stage a Pompei-Napoli di una o più classi 4^ per uno studio pluridisciplinare del territorio vulcanico della Campania e specificatamente degli scavi di Pompei, del Vesuvio e/o dei Campi Flegrei (coinvolgimento delle materie: latino, storia dell’arte, storia romana e scienze). E’ prevista la visita al Museo archeologico di Napoli.

 

Responsabile del progetto

Prof.ssa Marilisa Munari