Ultima modifica: 4 novembre 2017

i media a scuola

media

I MEDIA A SCUOLA a.s. 2017/18

Questa area, attivata dal 2016 grazie all’organico dell’autonomia, prevede una serie di attività rivolte agli studenti e centrate sull’uso critico dei media, sulla produzione di filmati, attraverso l’acquisizione di competenze tecniche e di sceneggiatura, sull’uso consapevole dei social media.

I progetti di quest’area sono

 


Cineforum – movie movement

Amate il cinema? Vi incuriosisce? Vorreste saperne di più o avete qualcosa da insegnare agli altri? E soprattutto, desiderate diffondere la vostra passione?  Ebbene sappiate che dall’anno scorso si è costituito al Quadri il gruppo movie movement: insieme abbiamo visto e commentato spezzoni e film indimenticabili o che ci hanno semplicemente emozionato particolarmente, indagato i segreti del loro linguaggio, proposto e organizzato la visione pubblica di alcuni film curando la fase promozionale (inviti, locandine, trailer), l’introduzione e la conduzione di una chiacchierata finale. Per il secondo anno di attività vogliamo crescere ulteriormente affrontando nuovi progetti… Cerchiamo qualcuno disposto a darci una mano!!!

newIl progetto, suddiviso in cicli pomeridiani, prevede 1.30/2 ore il giovedì pomeriggio a partire dalle ore 15. La partecipazione è libera e potrà riguardare anche uno o più cicli. l’iscrizione non è impegnativa. Venite, vi fate un’idea e poi decidete il da farsi!!

per iscriversi clicca qui:

Docente referente: Stefano Salvetti

 


Progetto produzioni video – movie movement production

Lo sapevate che al Quadri si è costituita una “società di produzione video” denominata movie movement production? Al nostro attivo abbiamo già una produzione, il corto “incontri ravvicinati” che potete vedere con questo link… https://www.youtube.com/watch?v=RYoncQsOego

Come organizzeremo l’attività di quest’anno? Semplice, almeno a dirsi: individueremo insieme un’idea interessante e la svilupperemo nelle diverse fasi di scrittura, ripresa e montaggio. Per far ciò ci avvalleremo di un PC dedicato al video editing e di una nuova videocamera full HD in fase di acquisto. Insomma, conosceremo i mezzi del video professionale usandoli direttamente per realizzare qualcosa!

newIl progetto, suddiviso in cicli pomeridiani, prevede 1.30/2 ore il giovedì pomeriggio a partire dalle ore 13.30. La partecipazione è liberà e potrà riguardare anche uno o più cicli. l’iscrizione non è impegnativa. Venite, vi fate un’idea e poi decidete il da farsi!!

per iscriversi clicca qui:

Docente referente: Stefano Salvetti


Progetto sportello video

Conoscete tutti come funziona uno sportello di matematica o economia vero? lo sportello video vi aiuterà a realizzare il vostro progetto con consigli di scrittura, ripresa e montaggio avviandovi alla conoscenza e uso delle dotazioni tecniche della scuola… Le uniche condizioni per accedere a questo sportello sono l’originalità e soprattutto la fattibilità del progetto che si vuole mettere in cantiere!

newIl progetto prevede un pacchetto di ore pomeridiane spendibili da ottobre a maggio a seconda delle esigenze degli alunni. Attualmente la disponibilità oraria è il martedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 16.30.

per iscriversi clicca qui:

Docente referente: Stefano Salvetti


Bla bla book tra new media e teatro forum

laboratorio sul bullismo e altre tematiche sociali

Frequenti abitualmente facebook ma sei critico circa alcuni aspetti del suo utilizzo? Ti stuzzica l’idea di diventare lo sceneggiatore di un racconto su tematiche sociali pubblicato sul web?  Ti andrebbe di metterti alla prova come attore di improvvisazione interpretando questo racconto ad un pubblico ristretto? Allora sei pronto per partecipare alla seconda edizione del progetto Bla bla book!!

Ma forse serve spendere qualche parola in più per risultare più chiari… In una prima fase si costruirà una gruppo aperto in facebook  i cui creatori diventeranno gli sceneggiatori/attori di un racconto multimediale e interattivo su tematiche sociale come il bullismo, l’omofobia e il razzismo. Questo racconto sarà realizzato attraverso post, video, immagini, chat…proprio come abitualmente facciamo nei social media…

In una seconda fase questo racconto sarà interpretato, con larghi margini di improvvisazione, dai suoi stessi creatori di fronte ad un pubblico ristretto secondo le dinamiche del teatro forum: il pubblico cioè potrà intervenire, commentare o interpretare a sua volta un nuovo personaggio ritenuto utile al racconto. Lo stesso racconto potrà essere poi reinterpretato da diversi punti di vista narrativi. Ma perché facciamo questo? Simulando delle problematiche sociali riscontrabili anche nella realtà, attraverso la tecnica del teatro forum,  potremo “materializzare” conflitti e tensioni reali proponendo, quasi per gioco, una via per la loro risoluzione.

newIl progetto, suddiviso in cicli pomeridiani, prevede 1.30/2 ore il martedì pomeriggio a partire dalle ore 13.30. La partecipazione è liberà e potrà riguardare anche uno o più cicli. l’iscrizione non è impegnativa. Venite, vi fate un’idea e poi decidete il da farsi!!

per iscriversi clicca qui:

Docente referente: Stefano Salvetti