Ultima modifica: 1 Febbraio 2018

giorno del ricordo

Giorno del ricordo

 

Il Giorno del ricordo in Italia si celebra il 10 febbraio, in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale del secondo dopoguerra.

Il Giorno del Ricordo è  stato istituito con la legge n. 92 del 30 marzo 2004 con la seguente motivazione:

«La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale “Giorno del ricordo” al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. Nella giornata […] sono previste iniziative per diffondere la conoscenza dei tragici eventi presso i giovani delle scuole di ogni ordine e grado. È altresì favorita, da parte di istituzioni ed enti, la realizzazione di studi, convegni, incontri e dibattiti in modo da conservare la memoria di quelle vicende. Tali iniziative sono, inoltre, volte a valorizzare il patrimonio culturale, storico, letterario e artistico degli italiani dell’Istria, di Fiume e delle coste dalmate, in particolare ponendo in rilievo il contributo degli stessi, negli anni trascorsi e negli anni presenti, allo sviluppo sociale e culturale del territorio della costa nord-orientale adriatica ed altresì a preservare le tradizioni delle comunità istriano-dalmate residenti nel territorio nazionale e all’estero. »

 

 PROGRAMMA 2018

 Venerdì 9 febbraio 2018, in Aula Magna, incontro riservato a tutte le Quinte

ore 11:10 dott. Alessandro Cattunar (Università di Padova)

 “Il confine orientale”

 ore 12:30 Dibattito

 ore 13:00 Conclusione dell’incontro

 


Materiali di approfondimento

Il Dossier di PBM sul Confine orientale.

La mostra della Regione sul Giorno del ricordo

Le mappe di variazione del confine orientale

La II guerra mondiale in Jugoslavia, di Nico Rossi

Rapporti tra slavi e italiani di Nico Rossi

La relazione della commissione storica italo-slovena sul periodo 1880-1956